Il Contratto Collettivo

Il contratto collettivo nazionale del lavoro (CCNL) per il comparto energia e petrolio, sottoscritto in ambito nazionale da Confindustria Energia e la CGIL, oltre le altre sigle sindacali, è il testo di riferimento del rapporto lavorativo tra i dipendenti ed Eni S.p.A. tutti, compreso la divisione Upstream.

In data 25 gennaio 2017 le sigle riunite CGIL CISL e UIL hanno presentato a Confindustria l’ipotesi di rinnovo del contratto collettivo, che avrà validità fino al 31 dicembre 2018. Scarica qui il testo del contratto, ed il rinnovo dal precedente CCNL 2015.

Il contratto definisce le regole di somministrazione ed erogazione del lavoro individuale, garantendo le tutele necessarie per ogni lavoratore nel rispetto delle esigenze produttive aziendali.

Sono parte essenziale del CCNL Energia e Petrolio:

Occorre precisare che il CCNL non specifica nel dettaglio tutte le eventuali situazioni realizzabili nella quotidianità lavorativa, per cui, alcuni chiarimenti sono definiti da accordi sindacali locali.

La CGIL offre servizi di assistenza per l’interpretazione di controversie contrattuali.

Vi invitiamo a leggere anche i contratti precedenti:

CCNL 2019-2021

CCNL 2016-2018

CCNL 2013-2015

CCNL 2010-2012