Vertenze

I tesserati CGIL hanno diritto a farsi assistere dai delegati per dibattiti aziendali o dalle strutture sindacali per licenziamenti individuali, contestazioni – provvedimenti disciplinari, lavoro nero e irregolare, controllo contratto, busta paga e Tfr, recupero crediti da lavoro, trasferimenti individuali, modifica mansioni, fallimenti e procedure concorsuali, consulenza legale, infortuni, mobbing e integrità psico-fisica.

Il consiglio è quello di rivolgersi al servizio al più presto dal momento in cui si presenta il problema per evitare la perdita del diritto a causa di prescrizioni o decadenze

Mansioni Superiori

Al lavoratore chiamato a svolgere attività di categoria superiore rispetto a quella del suo inquadramento sarà corrisposta la differenza tra i valori del minimo e del livello individuale di C.R.E.A. della propria categoria e quelli del minimo e del livello 1 di C.R.E.A. della categoria superiore. Ove l’assegnazione all’attività di categoria superiore non abbia avuto luogo per sostituzione di lavoratore assente con diritto alla conservazione del posto, l’assegnazione stessa diviene definitiva trascorso il periodo di un mese e mezzo per i lavoratori inquadrati nelle categorie 6 e 5 e di tre mesi per gli altri lavoratori. L’acquisizione della categoria dei Quadri maturerà dopo sei mesi.

Ove peraltro l’assegnazione all’attività di categoria superiore abbia avuto luogo per sostituzione di lavoratore assente con diritto alla conservazione del posto, il lavoratore ha diritto all’inquadramento superiore trascorso un periodo di:

  • sei mesi per le categorie 6, 5, 4
  • nove mesi per le categorie 3 e 2
  • dodici mesi per i quadri

In tali casi, come previsto dal sistema classificatorio in merito alla “determinazione del C.R.E.A.”, al lavoratore sarà attribuito l’inquadramento nella categoria superiore, con contestuale posizionamento al 1° livello di C.R.E.A. La verifica dell’apprezzamento dell’apporto professionale, ai fini dell’attribuzione del C.R.E.A., avverrà dopo sei mesi.

Recupero Crediti e Permissistica

Il lavoratore, in possesso di adeguata documentazione, può chiedere supporto al sindacato per il recupero di prestazioni lavorative effettuate e non contabilizzate dal personale in sede di interpretazione degli articoli contrattuali.

Il lavoratore, in possesso di adeguata documentazione, può chiedere supporto al sindacato per l’applicazione di permessi lavorativi non contabilizzate dal personale in sede di interpretazione degli articoli contrattuali.

close

RIMANIAMO IN CONTATTO!

Clicca qui per cancellare la tua iscrizione